21 febbraio 2006

Recensione: La Pantera Rosa

La Pantera Rosa, riproposizione del famoso personaggio dell'ispettore Clouseau, torna sugli schermi in chiave moderna.
Distribuito dalla Century Fox e con la regia di Shawn Levy, l'imbranato e pasticcione ispettore viene interpretato da un attore straordinario come Steve Martin in questo film in forma smagliante dando prova ancora una volta della sua grande bravura attoriale.



Trama:

L'allenatore della nazionale francese di calcio è stato assassinato e il suo preziosissimo anello rubato.Per trovare l'assassino e il diamante “Pantera Rosa” il governo francese ha bisogno di un grande investigatore per risolvere il caso... Sarà il capo della polizia Dreyfuss, mosso dall'intento di vincere finalmente la 'Medaglia d'Onore', a fare il nome di Jacques Clouseau, uno strano poliziotto di provincia improvvisamente balzato agli onori della cronaca.

Cast d'elite per questa pellicola che può vantare nomi come Jean Reno, famosissimo e bravissimo attore francese che , dopo il film "sta zitto, non rompere", torna al cinema con un film comico, interpretando il Gendarme Gilbert Ponton, fido assistente che aiuterà Clouseau nelle indagini e Kevin Kline, che interpreta il Capo Ispettore Dreyfus che cercherà di ostacolare i due, essendo bramoso dei meriti derivanti dalla la soluzione del caso, che potrebbe metterlo in contatto con i trafficanti internazionale di diamanti, con i proprietari di casinò, con gli agenti segreti nonchè infine, con l' amante della vittima, la bella pop star internazionale Xania, interpretata da Beyoncé Knowles.

"La mole di lavoro svolta da Kevin parla da sola”- ha dichiarato Shawn Levy - “ È profondamente diverso da Steve, ma sono amici intimi da vent’anni. Gli è piaciuta la nostra prospettiva del film e ha voluto esserne parte. Per l’attore che doveva interpretare Dreyfus, volevamo qualcuno che capisse realmente la commedia, che ne conoscesse i ritmi e le sfumature, che capisse quando Dreyfus doveva essere divertente e quando no, che capisse dov’era il lato umoristico perché, quando era con Clouseau, il fatto che anche Dreyfus facesse ridere poteva creare confusione. Kevin ha immediatamente percepito quando era il suo momento di essere divertente e quando doveva stare con i piedi per terra, in modo che Clouseau potesse fare la sua parte".

Ottima anche l'interpretazione della coppia Reno – Martin nonostate abbiano due caratteri e aspetti estremamente diversi “Siamo una specie di Stallio e Ollio” ironizzano; il connubio tra i due funziona a meraviglia grazie proprio a questa enorme differenza riversata anche nei personaggi: un 'ispettore goffo e impacciato affiancato da un assistente pacato e introspettivo.

Steve Martin che inizialmente aveva rifiutato d’interpretare il ruolo di Clouseau è insieme a Len Blum, anche sceneggiatore della pellicola e afferma, in una delle tante interviste rilasciate, di aver reso l'ispettore Clouseau più romanico più sentimentale di quello interpretato da Peter Seller, un ispettore, secondo il parere di Martin, seduttore di donne.

Reno, dal canto suo, si dice soddisfatto di aver lavorato accanto ad un attore così professionale: "Innanzitutto direi che lavorare con Steve Martin è stata una gran fortuna, perché è una persona con molta intelligenza e cultura, è un artista a tutto tondo.".
Per quanto riguarda l'approccio sul set e con il suo personaggio Ponton, afferma: "Inizialmente non sapevo come agire in questo tipo di comicità, poi ho deciso di scegliere tra due strade: in una avrei dovuto incentrarmi sulla presa in giro, mentre nell’altra avrei dovuto soltanto imprecare, e la seconda strada è stata la mia scelta. E’ così che si è creata la magia tra noi, senza fare troppo il clown....Quanto a Ponton, il mio compito non era imitare o competere con Clouseau, ma aggiungere qualcosa in modo diverso e, mi auguro, divertente".

Infine, sembra che questo film sia stato creato per dare vita a vari sequels nei quali speriamo ci sia anche il divertente personaggio di Cato.

Insomma un cast di grandi attori poliedrici, bravissimi e apprezzati negli anni per i vari ruoli drammatici e comici nei quali hanno dimostrato una grande professionalità.

Uscito nelle sale a marzo, “La Pantera Rosa” può considerarsi sicuramente uno dei film più divertenti del 2006.

Compra il DVD del film La Pantera Rosa:


© Riproduzione Riservata.