28 agosto 2013

Recensione RED2

Un film che vi consiglio, è Red 2. L' action comedy, sequel del famoso e riuscitissimo RED uscito nel 2011.



La violenza, in questo genere di film, è spettacolare ma non cruenta. A stemperare la tensione ci sono le situazioni personali, ironiche divertenti certe volte anche ridicole e sopra le righe dei personaggi ed è proprio questo mix che riesce a rendere un film colmo di granate, scene d'inseguimento, sparatorie e ribaltamenti d' auto con triplo salto mortale, un film leggero.

Non la pensano così naturalmente i personaggi del film, i "R.E.D.", RETIRED EXTREMELY DANGEROUS, agenti segreti della CIA in pensione che hanno ancora tante carte da giocare e un'esperienza che tiene testa alle giovani leve del mestiere con le quali si scontreranno.
Apparentemente duri, freddi e controllati; apparentemente immuni dai problemi banali come la gelosia, la competizione, gli acciacchi degli anni. Appunto, "apparentemente": in realtà è un gruppo bizzarro che si fa prendere da gelosie sentimentali (che sfociano in vere e proprie scenate), vuoti d memoria, rivalità, rivelandosi più umani e meno controllati di quanto vogliano far vedere.
Le situazioni girano intorno alle figure principali di Frank, Bruce willis e la sua compagna Mary-Louise Parker che anche in questo film, come nel precedente Red, vengono affiancati dall'elegante, controllatissima e algida Miller Mirren e da John Malkovich, distaccato e dalle mises particolari. A questi si aggiungono le new entry: Cathrine Zeta Jones un'avvenente agente russo ex fidanzata di Frank e Antony Hopkins che qui gioca il ruolo di un collaboratore a memoria alterna, stravagante più degli altri protagonisti, che è fondamentale per la riuscita del piano: una ricerca a livello globale per rintracciare un congegno nucleare portatile scomparso. Per riuscire, i nostri eroi dovranno sopravvivere ad un esercito di implacabili assassini, spietati terroristi e incontrollati ufficiali governativi, desiderosi di accaparrarsi quest'arma di ultima generazione. La missione porterà Frank e la sua eterogenea squadra a Parigi, Londra e Mosca. Senza armi e senza equipaggiamento, possono contare solo sulla loro astuzia, il loro spirito, la loro esperienza e la fiducia in loro stessi mentre cercano di salvare il mondo.

Un cast di grandi attori, che qui hanno uno stile recitativo leggero, scanzonato, quasi fumettistico in alcune scene. Inoltre per questo sequel ci sono gli stessi sceneggiatori del precedente RED. La regia invece è cambiata ed affidata a Dean Parisot.

Ps. le locandine del film che raffigurano i singoli personaggi, sono davvero una chicca!

Se vi va e avete visto il film, scrivete qui nei commenti le vostre impressioni, se vi è piaciuto o meno.

voto 7

© RIPRODUZIONE RISERVATA


© Riproduzione Riservata.