20 novembre 2013

Film, premi e vincitori del Roma film Festival 2013

Al festival di Roma 2013, la giuria internazionale, presieduta da James Gray e composta da Veronica Chen, Luca Guadagnino, Aleksei Guskov, Noémie Lvovsky, Amir Naderi e Zhang Yuan ha assegnato i seguenti premi:



- Marc'Aurelio d'Oro per il miglior film è andato a "Tir" di Alberto Fasulo
- Premio per la migliore regia a Kiyoshi Kurosawa per "Sebunsu kodo" (Seventh Code)
- Premio Speciale della Giuria a "Quod Erat Demonstrandum" di Andrei Gruzsniczk
- Premio per la migliore interpretazione maschile a Matthew McConaughey per "Dallas Buyers Club"
- Premio per la migliore interpretazione femminile all'attrice Scarlett Johansson per il film "Her"
- Premio a un giovane attore o attrice emergente è stato assegnato a tutto il cast di "Gass" (Acrid)
- Premio per il migliore contributo tecnico a Koichi Takahashi per "Sebunsu kodo" (Seventh Code)
- Premio per la migliore sceneggiatura è andato a Tayfun Pirselimolu per "Ben o deilim" (I am not him)
- Menzione speciale a Cui Jian per "Lanse gutou" (Blue Sky Bones)

Per il Concorso CinemaXXI la giuria internazionale presieduta da Larry Clark e composta da Ashim Ahluwalia, Yuri Ancarani, Laila Pakalnina e Michael Wahrmann, ha assegnato i seguenti premi:

- Premio CinemaXXI per il miglior film (riservato ai lungometraggi)a "Nepal Forever" di Aliona Polunina
- Premio Speciale della Giuria CinemaXXI (riservato ai lungometraggi)a "Birmingemskij ornament" 2 (Birmingham Ornament 2) di Andrey Silvestrov e Yury Leiderman
- Premio CinemaXXI per i film brevi a "Der Unfertige" (The Incomplete) di Jan Soldat
- Menzione Speciale CinemaXXI cinema breve per "The Buried Alive Videos" di Roee Rosen

Per il CONCORSO PROSPETTIVE DOC ITALIA, la giuria presieduta da Marco Visalberghi e composta da Christian Carmosino, Gerardo Panichi, Giusi Santoro e Sabrina Varani, ha assegnato i seguenti riconoscimenti:

- Premio Doc It - Prospettive Italia Doc per il Migliore Documentario italiano è andato al lavoro "Dal profondo" di Valentina Pedicini
- Menzione Speciale a Fuoristrada di Elisa Amoruso.

MIGLIORE OPERA PRIMA e SECONDA
La giuria presieduta da Roberto Faenza e composta da Fausto Brizzi, Carlo Freccero, Alessandra Mammì, Valerio Mieli, Camilla Nesbitt e Andrea Occhipinti, ha assegnato i seguenti riconoscimenti:

- Premio Taodue Camera d'Oro per la Migliore Opera Prima/Seconda a "Out of the Furnace" di Scott Cooper
- Premio Taodue Miglior produttore emergente a Jean Denis Le Dinahet e Sébastien Msika per "Il sud è niente"

Infine il PREMIO BNL DEL PUBBLICO PER IL MIGLIOR FILM che si è svolto attraverso un sistema elettronico, dando modo agli spettatori di partecipare, è stato assegnato a film "Dallas Buyers Club" di Jean-Marc Vallée.

© Riproduzione Riservata.