29 agosto 2018

Mostra del cinema di Venezia 2018: film in concorso e red carpet

Al via la 75esima edizione della Mostra del cinema di Venezia che si svolgerà dal 29 agosto al 8 settembre.

Tre film italiani in gara per il Leone d'Oro che si presentano con una caratteristica particolare una novità di questa edizione, la lingua: è il primo anno infatti che tutti i film italiani in concorso parlano inglese. I film  di cui parliamo sono:



 'Suspiria' di Luca Guadagnino che verrà presentato l' 1 settembre: Un remake d'autore dell'omonimo film del 1977 diretto da Dario Argento.

'What You Gonna Do When The World's On Fire?' che verrà presentato il 2 settembre, di Roberto Minervini: Un documentario sul razzismo negli Stati Uniti d'America

'Capri - Revolution' presentato il 6 settembre, di Mario Martone: Un omaggio all'isola, tra storia e mito nel periodo della prima guerra mondiale.


GLI ALTRI 18 FILM IN CONCORSO E IL CALENDARIO:

29 agosto - 'First Man' di Damien Chazelle. Tratto dal libro di James R. Hansens,  Il film d'apertura di questa edizione, prodotto dalla Universal Pictures e interpretato da Ryan Gosling, Jason Clarke e Claire Foy, narra la storia di Neil Armstrong il primo uomo a mettere piede sulla luna e della missione della Nasa Apollo 11.

30 agosto - 'The Mountain' di Rick Alverson. Ambientato negli anni Cinquanta, il film è ispirato alla storia vera del medico che eseguì una lobotomia su Rosemary Kennedy, figlia di Joseph Kennedy.

30 agosto - 'Roma' di Alfonso Cuaron. Il regista di Gravity torna a Venezia con un film che racconta la vita di una famiglia borghese di Città del Messico a inizio anni Settanta e del massacro del Corpus Christi, la violenta repressione di una protesta studentesca avvenuta nel 1971.

30 agosto - 'The Favourite' di Yorgos Lanthimos. Ispirato a fatti realmente accaduti, il film è ambientato nell'Inghilterra dell'inizio Settecento e tratta della corte della regina Anna (Olivia Colman). Al centro di tutto la rivalità tra due cortigiane: Sarah Churchill, Duchessa di Marlborough, (Rachel Weisz) e Abigail (Emma Stone).

31 agosto - 'Doubles Vies' di Olivier Assayas. Si annuncia come una commedia brillante. Alain (Guillaume Canet), editore parigino, lotta per adattarsi alla rivoluzione digitale.

31 agosto - 'The Ballad of Buster Scruggs' dei fratelli Cohen. Un'antologia western in sei racconti intrecciati di un cowboy canterino, un inetto ladro di banche e bestiame, uno show teatrale itinerante, un cercatore d'oro raggirato, una donna in viaggio con due guide, dei passeggeri di una diligenza diretta verso una meta misteriosa.

1 settembre - 'Peterloo' di Mike Leigh. Il film racconta i fatti accaduti nel 1819 nella località di Peterloo, Manchester, quando un pacifico raduno pro-democrazia si trasforma in una strage.

1 settembre - 'Frères Ennemis' di David Oelhoffen. A Parigi due amici cresciuti assieme si trovano ai lati opposti della legge: Manuel è un criminale, Driss un poliziotto.

2 settembre - 'The Sisters Brothers' di Jacques Audiard. Un western-noir basato sull'omonimo romanzo del canadese Patrick DeWitt.

3 settembre - 'Sunset' di László Nemes. Budapest, 1913. Irisz Leiter arriva nella capitale ungherese inseguendo il sogno di diventare modista nella leggendaria cappelleria appartenuta ai suoi defunti genitori.

3 settembre - 'At Eternity's Gate' di Julian Schnabel. Il racconto degli ultimi tormentati anni della vita di Vincent Van Gogh, interpretato da Willem Dafoe.

4 settembre - 'Acusada' di Gonzalo Tobal. Un giallo ispirato a un fatto di cronaca. Dolores, una studentessa, viene accusata anni dopo, della morte della sua più cara amica brutalmente assassinata.

4 settembre - 'Vox Lux' di Brady Corbet. Con Natalie Portman, Jude Law, Raffey Cassidy e Stacy Martin, il film segue la scalata al successo di Celeste (Portman), popstar di fama internazionale che si ritroverà a confrontarsi con il tragico passato che ne ha segnato l'ascesa.

5 settembre - 'Nuestro Tiempo' di Carlos Reygadas. Interpretato dal regista e sua moglie nei panni di loro stessi, il film racconta la storia di questa coppia aperta e in crisi.

5 settembre - 'Opera Senza Autore' di Florian Henckel Von Donnersmarck. Il regista presenta un film ispirato a fatti realmente accaduti che racconta tre epoche di storia tedesca attraverso la vita dell'artista Kurt Barnert, il suo amore per Elisabeth e il problematico rapporto con il suocero.

5 settembre - '22 July' di Paul Greengrass. 22 luglio 2011, la strage di Utoya raccontata da un sopravvissuto.

6 settembre - 'The Nightingale' di Jennifer Kent. Tasmania, 1820. Una giovane donna irlandese cerca vendetta per l'assassinio della sua famiglia.

7 settembre - 'Zan (Killing)' di Shin'ya Tsukamoto. Siamo in Giappone a fine periodo Edo. Un samurai, alle prese con il mondo violento che lo circonda, si scopre incapace di uccidere.


Tante le star che al Lido accompagneranno i loro film alla Mostra del cinema di Venezia. La più attesa di tutte è Lady Gaga che sarà al Palazzo del cinema il 31 agosto quando in prima mondiale sarà presentato 'A Star is Born' diretto e interpretato da Bradley Cooper con la pop star protagonista.

Il 29 agosto vedremo sul red carpet Ryan Gosling insieme a Claire Foy

Il 30 agosto toccherà a Emma Stone, a Jeff Goldblum e a Paz Vega per la premiazione del Filming in Italy.

Il 31 agosto James Franco, Liam Neeson, Tom Waits e Guillaume Canet.

l'1 settembre Dakota Johnson e Tilda Swinton. Non ancora confermati Joaquin Phoenix e Jake Gyllenhaal per 'The Sisters Brothers' di Jacques Audiard.

Il 2 settembre Berenice Bejo con Martina Gusman

Il 3 settembre  Willem Dafoe accompagnato da Mads Mikkelsen e Mathieu Amalric. Confermato il 3 settembre Vince Vaughn.

Il 4 settembre  Natalie Portman e Stacy Martin e poi Tom Schilling, Paula Beer, Sebastian Koch.

Il 7 settembre ci saranno Gaspard Ulliel, Adele Haenel, Louis Garrel



Molte anche le presenze italiane: Alessandro Borghi e Jasmine Trinca per 'Sulla Mia Pelle' di Alessio Cremonini. Elisa Isoardi, compagna del ministro dell'Interno Matteo Salvini, comparirà il 30 agosto per il premio Diva e Donna, mentre il 2 settembre per il premio Kineo arrivano anche Paola Cortellesi e Carlo Verdone che riceverà anche il premio Bianchi.

Il 5 settembre Valeria Bruni Tedeschi per 'I Villeggianti' e Anna Foglietta per 'Un Giorno all'Improvviso' di Ciro D'Emilio. Marianna Fontana, protagonista di 'Capri Revolution' di Mario Mertone sfilerà il 6 settembre.

Il 7 settembre infine Micaela Ramazzotti e Alessandro Gassmann per 'Una Storia Senza Nome' di Roberto Andò.

© Riproduzione Riservata.