Amazon Kindle Unlimited

Post in evidenza

Libro: WOLFGANG AMADEUS MOZART - L' enfant prodige della musica del Settecento.

E' appena uscito il nuovo libro biografico "WOLFGANG AMADEUS MOZART - L' enfant prodige della musica del Settecento" , ...

13 marzo 2020

Recensione libro: La casa dei profumi dimenticati, di Jan Moran

Primo dei libri che abbiamo letto della scrittrice Jan Moran, La casa dei profumi dimenticati è una narrazione incentrata su una storia d'amore andata male su dei misteri familiari, segreti nascosti da anni e situazioni sconvenienti per la famiglia, come una maternità senza matrimonio.


Lettura valida nell'insieme che può appassionare per il susseguirsi di scoperte che cambieranno il modo di vivere, di decidere, i rapporti di Caterina e di sua figlia con gli altri personaggi, le dinamiche intere della storia; si capiranno tanti aspetti dei personaggi, volutamente enigmatici, ma difficilmente si riuscirà ad esser coinvolti completamente dalla lettura per gli intoppi stilistici dovuti all'impostazione narrativa che risulta un pò confusa. La storia si inceppa infatti in ritorni al passato e al presente che, per come impostati, confondono la lettura, ma nell'insieme il testo non ne risente più di tanto e il lettore può godere delle avventure della protagonista Caterina e della difficoltà che questa, avendo deciso di tenere una figlia illegittima senza darla in adozione, avrà, affrontando in primis sua madre e  successivamente tutte le verità che le furono nascoste da sempre dai vari personaggi.

Un puzzle di cui a poco a poco si scopriranno i pezzi, motivo che tiene il lettore attento alla storia e alle dinamiche fino alla fine,  scritte per altro in modo molto naturale.

Il tutto è condito però da un' eccessiva, pare a noi, e prolissa attenzione e descrizione dell'attività vinicola, che poteva certamente esser sforbiciata in certi punti. Inoltre i personaggi sopratutto maschili risultano i classici bellocci muscolosi e sexy con magliette sbottonate con sudore nel posto giusto e pose che involontariamente provocano caldane alle donne di riferimento, giovani o agée che siano, che richiamano molto le letture puramente rosa degli anni Settanta e Ottanta stile Harmony, dove donzelle ingenue erano prese al laccio da uomini sexy muscolosi e bellissimi assolutamente iconici di un'idea estetica forse ad oggi ormai demodè.

A parte queste opinioni, del tutto personali, la lettura è valida e la storia molto originale; difficile ormai da trovare una storia di questo genere letterario senza il famoso triangolo "lui, lei, l'altro": qui ci si avvicina solo sporadicamente perchè il fulcro centrale è un altro, la costruzione di una nuova vita per Caterina e per sua figlia, che avendo contrasti con tutti e non sentendosi accettata per le sue scelte, vuole partire dalla cascina di sua madre in California, per trasferirsi in una cascina ereditata da una parente in Italia, luogo nel quale spera di rifugiarsi cancellando il passato e ricominciare con una nuova vita senza giudizi  e pregiudizi, non prima di aver affrontato tutti gli scheletri nell'armadio di entrambe le case!

Lettura nel complesso valida e assolutamente consigliata.

Compra ora La casa dei profumi dimenticati su Amazon:

© Riproduzione Riservata.