13 novembre 2014

Recensione: Andiamo a quel paese

Film di Ficarra e Picone scelto per chiudere la kermesse del Festival di Roma, vede i due protagonisti, amici da una vita, alle prese con un posto di lavoro che non arriva mai.
Senza molte speranze, tornano nel paesino d'origine dove prolifica la terza età con pensione assicurata. Così i due trovano diversi stratagemmi per vivere delle pensioni di questi vecchietti.





Con denunce alla mala gestione e alla cattiva politica, i due protagonisti si lasciano troppo spesso andare a cliché sociali e alle proprie caratteristiche macchettistiche contorniate da litigi un pò troppo frequenti.
La regia risulta valida ma meno incisiva risulta la trama, spesso vittima degli sketch del duo.

Nonostante ciò il film risulta comunque nell'insieme divertente, la bravura di Ficarra e Picone è fuori discussione e la storia ha un sottofondo sociale importante: una società dove gli anziani mantengono ancora dei giovani, neanche più tanto giovani, in cerca perenne di un lavoro e senza speranza di una pensione futura.

© Riproduzione Riservata.