25 febbraio 2018

Berlinale 2018: Orso d'oro va al film 'Touch me not'.

L'Orso d'oro della 68esima edizione del Festival di Berlino è andato a 'Touch me not' della regista romena Adina Pintilie, un film psicologico a metà tra documentario e fiction. Oltre all'Orso d'oro, Adina Pintilie ha vinto anche il premio opera prima.



L'Orso d'argento per la migliore regia è stato assegnato a Wes Anderson per 'Isle of dog'. Sul palco per ritirare il premio è salito Bill Murray, una delle voci del film d'animazione, che ha ringraziato con una battuta: "Sono arrivato con i cani e riparto con un orso".

L'Orso d'argento Gran Premio della Giuria è andato alla polacca Malgorzata Szumowska per 'Mug', un grottesco ritratto del consumismo.

L'Orso d'argento Alfred Bauer è andato invece a Marcelo Martinessi per 'Las Herederas'.

Il premio per il miglior attore è andato a Anthony Bajon per il film 'La prière di Cédric Kahn', un film sul misticismo e la preghiera contro la deriva delle droghe, mentre quello per la miglior attrice lo ha vinto Ana Brun per 'Las herederas'.

L'orso d'argento per la miglior sceneggiatura è andato a Manuel Alcalá e Alonso Ruizpalacios per 'Museo' e, per il miglior contributo artistico, a Elena Okopnaya per 'Dovlatov'.


Nessun premio per l'unico film italiano in concorso 'Figlia mia' di Laura Bispuri. Invece la menzione speciale nella sezione Generation Kplus, uno dei premi minori, è stata assegnata a 'Cena d'aragoste' di Gregorio Franchetti.

© Riproduzione Riservata.