Passa ai contenuti principali

Mostra del cinema di Venezia 2018: film in concorso e red carpet

Al via la 75esima edizione della Mostra del cinema di Venezia che si svolgerà dal 29 agosto al 8 settembre.

Tre film italiani in gara per il Leone d'Oro che si presentano con una caratteristica particolare una novità di questa edizione, la lingua: è il primo anno infatti che tutti i film italiani in concorso parlano inglese. I film  di cui parliamo sono:



 'Suspiria' di Luca Guadagnino che verrà presentato l' 1 settembre: Un remake d'autore dell'omonimo film del 1977 diretto da Dario Argento.

'What You Gonna Do When The World's On Fire?' che verrà presentato il 2 settembre, di Roberto Minervini: Un documentario sul razzismo negli Stati Uniti d'America

'Capri - Revolution' presentato il 6 settembre, di Mario Martone: Un omaggio all'isola, tra storia e mito nel periodo della prima guerra mondiale.


GLI ALTRI 18 FILM IN CONCORSO E IL CALENDARIO:

29 agosto - 'First Man' di Damien Chazelle. Tratto dal libro di James R. Hansens,  Il film d'apertura di questa edizione, prodotto dalla Universal Pictures e interpretato da Ryan Gosling, Jason Clarke e Claire Foy, narra la storia di Neil Armstrong il primo uomo a mettere piede sulla luna e della missione della Nasa Apollo 11.

30 agosto - 'The Mountain' di Rick Alverson. Ambientato negli anni Cinquanta, il film è ispirato alla storia vera del medico che eseguì una lobotomia su Rosemary Kennedy, figlia di Joseph Kennedy.

30 agosto - 'Roma' di Alfonso Cuaron. Il regista di Gravity torna a Venezia con un film che racconta la vita di una famiglia borghese di Città del Messico a inizio anni Settanta e del massacro del Corpus Christi, la violenta repressione di una protesta studentesca avvenuta nel 1971.

30 agosto - 'The Favourite' di Yorgos Lanthimos. Ispirato a fatti realmente accaduti, il film è ambientato nell'Inghilterra dell'inizio Settecento e tratta della corte della regina Anna (Olivia Colman). Al centro di tutto la rivalità tra due cortigiane: Sarah Churchill, Duchessa di Marlborough, (Rachel Weisz) e Abigail (Emma Stone).

31 agosto - 'Doubles Vies' di Olivier Assayas. Si annuncia come una commedia brillante. Alain (Guillaume Canet), editore parigino, lotta per adattarsi alla rivoluzione digitale.

31 agosto - 'The Ballad of Buster Scruggs' dei fratelli Cohen. Un'antologia western in sei racconti intrecciati di un cowboy canterino, un inetto ladro di banche e bestiame, uno show teatrale itinerante, un cercatore d'oro raggirato, una donna in viaggio con due guide, dei passeggeri di una diligenza diretta verso una meta misteriosa.

1 settembre - 'Peterloo' di Mike Leigh. Il film racconta i fatti accaduti nel 1819 nella località di Peterloo, Manchester, quando un pacifico raduno pro-democrazia si trasforma in una strage.

1 settembre - 'Frères Ennemis' di David Oelhoffen. A Parigi due amici cresciuti assieme si trovano ai lati opposti della legge: Manuel è un criminale, Driss un poliziotto.

2 settembre - 'The Sisters Brothers' di Jacques Audiard. Un western-noir basato sull'omonimo romanzo del canadese Patrick DeWitt.

3 settembre - 'Sunset' di László Nemes. Budapest, 1913. Irisz Leiter arriva nella capitale ungherese inseguendo il sogno di diventare modista nella leggendaria cappelleria appartenuta ai suoi defunti genitori.

3 settembre - 'At Eternity's Gate' di Julian Schnabel. Il racconto degli ultimi tormentati anni della vita di Vincent Van Gogh, interpretato da Willem Dafoe.

4 settembre - 'Acusada' di Gonzalo Tobal. Un giallo ispirato a un fatto di cronaca. Dolores, una studentessa, viene accusata anni dopo, della morte della sua più cara amica brutalmente assassinata.

4 settembre - 'Vox Lux' di Brady Corbet. Con Natalie Portman, Jude Law, Raffey Cassidy e Stacy Martin, il film segue la scalata al successo di Celeste (Portman), popstar di fama internazionale che si ritroverà a confrontarsi con il tragico passato che ne ha segnato l'ascesa.

5 settembre - 'Nuestro Tiempo' di Carlos Reygadas. Interpretato dal regista e sua moglie nei panni di loro stessi, il film racconta la storia di questa coppia aperta e in crisi.

5 settembre - 'Opera Senza Autore' di Florian Henckel Von Donnersmarck. Il regista presenta un film ispirato a fatti realmente accaduti che racconta tre epoche di storia tedesca attraverso la vita dell'artista Kurt Barnert, il suo amore per Elisabeth e il problematico rapporto con il suocero.

5 settembre - '22 July' di Paul Greengrass. 22 luglio 2011, la strage di Utoya raccontata da un sopravvissuto.

6 settembre - 'The Nightingale' di Jennifer Kent. Tasmania, 1820. Una giovane donna irlandese cerca vendetta per l'assassinio della sua famiglia.

7 settembre - 'Zan (Killing)' di Shin'ya Tsukamoto. Siamo in Giappone a fine periodo Edo. Un samurai, alle prese con il mondo violento che lo circonda, si scopre incapace di uccidere.


Tante le star che al Lido accompagneranno i loro film alla Mostra del cinema di Venezia. La più attesa di tutte è Lady Gaga che sarà al Palazzo del cinema il 31 agosto quando in prima mondiale sarà presentato 'A Star is Born' diretto e interpretato da Bradley Cooper con la pop star protagonista.

Il 29 agosto vedremo sul red carpet Ryan Gosling insieme a Claire Foy

Il 30 agosto toccherà a Emma Stone, a Jeff Goldblum e a Paz Vega per la premiazione del Filming in Italy.

Il 31 agosto James Franco, Liam Neeson, Tom Waits e Guillaume Canet.

l'1 settembre Dakota Johnson e Tilda Swinton. Non ancora confermati Joaquin Phoenix e Jake Gyllenhaal per 'The Sisters Brothers' di Jacques Audiard.

Il 2 settembre Berenice Bejo con Martina Gusman

Il 3 settembre  Willem Dafoe accompagnato da Mads Mikkelsen e Mathieu Amalric. Confermato il 3 settembre Vince Vaughn.

Il 4 settembre  Natalie Portman e Stacy Martin e poi Tom Schilling, Paula Beer, Sebastian Koch.

Il 7 settembre ci saranno Gaspard Ulliel, Adele Haenel, Louis Garrel



Molte anche le presenze italiane: Alessandro Borghi e Jasmine Trinca per 'Sulla Mia Pelle' di Alessio Cremonini. Elisa Isoardi, compagna del ministro dell'Interno Matteo Salvini, comparirà il 30 agosto per il premio Diva e Donna, mentre il 2 settembre per il premio Kineo arrivano anche Paola Cortellesi e Carlo Verdone che riceverà anche il premio Bianchi.

Il 5 settembre Valeria Bruni Tedeschi per 'I Villeggianti' e Anna Foglietta per 'Un Giorno all'Improvviso' di Ciro D'Emilio. Marianna Fontana, protagonista di 'Capri Revolution' di Mario Mertone sfilerà il 6 settembre.

Il 7 settembre infine Micaela Ramazzotti e Alessandro Gassmann per 'Una Storia Senza Nome' di Roberto Andò.

I più letti del mese

Concorso: 'Il Gioco di Andromeda' il puzzle letterario di Iacopo Cellini

Il gioco di Andromeda è il primo puzzle letterario italiano. Un ‘romanzo enigma’ nel quale ogni capitolo è una pagina del diario del professore accusato dell’omicidio della figlia Andromeda. L’ordine delle pagine è andato perduto… al lettore spetterà il compito di trovare la giusta sequenza e di scoprire il colpevole.   Newton Compton invita i lettori a giocare alla ricostruzione del giusto ordine delle pagine partecipando al concorso a premi che permetterà di vincere libri dal catalogo Newton Compton per un valore di 500€. Il concorso partito il 28 giugno 2022 durerà fino al 28 febbraio 2023. L’estrazione del vincitore e delle riserve avverrà entro il 31 marzo 2023. Per informazioni consultare  il Regolamento  sul sito della casa editrice: www.newtoncompton.com Il testo ha la forma del diario del paziente di un noto manicomio criminale, un ex professore universitario accusato dell’omicidio della figlia, Andromeda.  Le pagine apparentemente non hanno significato, ma in realtà contengon

Recensione libro: Sorella scimmia fratello verme, scritto da Piergiorgio Odifreddi

Un libro accattivante, riflessivo, ironico scorrevole di facile lettura ma anche storico-scientifico. Odifreddi questa volta si imbatte nella scoperta del mondo animale e del contributo che essi hanno dato alle scoperte scientifiche durante la storia, provando così che essi sebbene spesso sottovalutati dagli Uomini non sono poi così "inferiori" a noi anzi, ci hanno aiutato a comprendere tanto di ciò che oggi è intorno a noi nel nostro quotidiano e a fare molte scoperte. Gli animali quindi non sono solo animali da compagnia o "fonte di cibo" come detto dallo stesso autore ma molto di più. Pensando che siamo tutti parte della natura, il Professore ha stilato una carrellata di esempi che vedono uomo e animale messi a confronto sullo stesso piano delle scoperte scientifiche: si passa dai conigli ai ragni il cui filo resistentissimo, notò Primo Levi, si solidifica secondo un processo più efficace di quelli messi a punto dall'uomo: per trazione; le rane, i moscerini d

"Il Poeta che non sa parlare", l'autobiografia di Nino D'angelo

Nino D'angelo è difficile non conoscerlo oggi, sopratutto per gli amanti delle canzoni neomelodiche, ma anche per il suo famoso caschetto biondo che appariva come protagonista in diversi film di alcuni decenni fa. Un uomo poliedrico, umile e gentile, sentimentale e probabilmente anche sognatore che è riuscito, partendo da una vita modesta, ad avere successo, premi e riconoscimenti come cantante, poeta, compositore, regista e attore.  Il tutto viene raccontato dallo stessa artista con umiltà e modestia, senza troppi fronzoli inutili, piuttosto facendo uscire il suo lato più sentimentale e vero (che lo contraddistingue anche artisticamente) in questo libro "il Poeta che non sa parlare". Il Poeta, in questo libro, però parla forse più della persona: ricordi, sentimenti, emozioni si mescolano a poesie; è un racconto molto introspettivo dove D'angelo si mette a nudo con sincerità raccontando successi e disfatte, depressioni, lutti, gioie, la solidarietà degli amici, la pov

Fabio Zuffanti - Segnali di vita. La biografia de 'La voce del padrone' di Franco Battiato.

 Il 21 settembre 1981 è una data destinata a rimanere scolpita nella storia della musica italiana: quel giorno infatti Battiato pubblica il suo undicesi­mo album, La voce del padrone. È il suo lavoro più pop e al tempo stesso più difficile, e infatti all’inizio sono tutti interdetti: che cosa vorrà mai dire «cerco un centro di gravità permanente»? E questa atmosfera così estiva, festosa, questi testi quasi incomprensibili, queste musiche coinvolgenti ma al tempo stesso spiazzanti, che cosa significano? Non che questo disco sia meno raffinato dei precedenti, anzi, ma ha qual­cosa che agli altri mancava: una volontà di comunicazione, di stupire con l’arrangiamento sin dal primo ascolto, e soprattutto c’è il proposito, quasi folle, di arrivare all’immaginario collettivo pur nella complessità estrema di riferimenti, giochi di parole, ermetismo. In ogni caso, Battiato ci riesce: nell’estate del 1982 La voce del padrone è il disco che tutti amano, il più popolare, il più venduto (oltre un mi

OSCAR 2022: tutti i premi e i vincitori

Si è conclusa la Notte degli Oscar 2022 . Tanti gli ospiti, non sono mancati i colpi di scena (non sempre positivi), in ogni caso la serata si è svolta all'insegna della normalità e leggerezza, nonostante il tragico periodo che il mondo sta vivendo. Ecco l'elenco completo delle Vincitori ai Premi Oscar 2022: Miglior Film: Vince l'Oscar 2022: I Segni del cuore - Coda Belfast Don't Look Up Drive My Car Dune Una famiglia vincente - King Richard Licorice Pizza La fiera delle illusioni - Nightmare Alley Il potere del cane West Side Story Fan Favorite: L'Oscar votato da pubblico Vince l'Oscar 2022: Army of the Dead Spider-Man: No Way Home Cenerentola Malignant Dune Il potere del cane Minamata tick, tick… Boom! The Suicide Squad Sing 2 Miglior Regista: Vince l'Oscar 2022: Jane Campion per Il potere del cane Kenneth Branagh per Belfast Ryusuke Hamaguchi per Drive My Car Paul Thomas Anderson per Licorice Pizza Steven Spielberg per West Side Story Migliore Attrice pro

Recensione libro: 'La macchia mongolica' di Massimo e Caterina Zamboni

La macchia mongolica è la narrazione di due viaggi in Mongolia vissuti da Massimo Zamboni inizialmente e successivamente anche da Caterina, sua figlia. Un viaggio, che ha segnato molto la loro vita e la loro filosofia di essa, tanto da cambiarne abitudini, da stravolgere la loro quotidianità per avvicinarla il più possibile, anche in Italia, a quella civiltà che sentono un pò anche far parte di loro. Il libro, edito da Baldini + Castoldi , inizia con il primo viaggio nel 1996 dove Zamboni si accinge a conoscere le usanze, le tradizioni, la civiltà mongola: l'accoglienza, le feste, il cibo, la lavorazione delle pelli, l'uccisione delle pecore, la poca igiene che dai mongoli, che bevono acque torbide e vendono ciotole di sterco, viene vissuta con noncuranza essendo normale tale condizione in natura.  Un popolo di nomadi che tutto costruisce con il fango per creare abitazioni momentanee e non definitive; gruppi di famiglie che considerano la propria casa un mezzo e non un fine.

II. Le origini del cinema: il precinema e il Kinetoscopio di Edison.

Si definisce precinema il periodo che precede appunto la nascita del cinema dei fratelli Lumiere, durante il quale diversi inventori e studiosi crearono degli strumenti per far "muovere le immagini". Dopo la scoperta della fotografia, infatti, ci si interessò a trovare un modo per far muovere le fotografie anche a scopi scientifici e non solo meramente ludici. Ecco così che nacquero varie invenzioni molto importanti come: Lanterna magica Mondo nuovo Taumatropio Fenachistoscopio (ne abbiamo già parlato  qui ) Stereoscopio Cineografo Zootropio Stereofantascopio Prassinoscopio e Teatro ottico Kaiserpanorama Stereo-cinema Esperimento di Muybridge  Il fucile fotografico Kinetoscopio Quest'ultimo, il Kinetoscopio fu inventato da Thomas Edison ed è forse l'invenzione che più si avvicina rispetto a tutti gli altri citati, alla concezione di cinema e alla volontà di creare immagini in movimento in modo sequenziale. Edison per questa invenzione si ispirò al Mondo nuovo, tecn

Esce a Novembre l'autobiografia di Bono 'SURRENDER'

Bono – artista, attivista e cantante del gruppo rock irlandese U2 – ha scritto un’autobiografia intitolata SURRENDER, che verrà pubblicata da Alfred A. Knopf il 1° novembre 2022. Ne ha dato annuncio oggi Reagan Arthur, vicepresidente esecutiva e direttrice di Knopf. Rappresentato da Jonny Geller di Curtis Brown Ltd., SURRENDER verrà pubblicato in hardcover ed ebook, e come audiolibro narrato da Bono da Penguin Random House. Il libro uscirà contemporaneamente in tutto il mondo: oltre che negli Stati Uniti, SURRENDER verrà pubblicato in 15 paesi, tra i quali Regno Unito, Irlanda e Canada. In Italia verrà pubblicato da Mondadori. Sulla carriera di Bono, uno degli artisti più famosi del mondo, si è scritto molto. Ma in SURRENDER è lo stesso Bono a prendere la penna, descrivendo per la prima volta la sua vita straordinaria e le persone che ne fanno parte. Con la sua voce unica, Bono ci porta dalla sua infanzia a Dublino, compresa l’improvvisa perdita della madre quando aveva quattordici ann