21 marzo 2013

A Grande richiesta torna il Dante Live Project

 Dopo il grande successo di pubblico e critica della prima assoluta in ottobre, Sabato 24 Marzo, alle ore 18.30, presso la St. Andrew's Church di Roma (Via Venti Settembre 7), gli Amici della Musica di Roma, Associazione musicale operante sotto la Presidenza Onoraria di Ennio Morricone, presenteranno nuovamente al pubblico il DANTE LIVE PROJECT.), concerto multimediale per pianoforte a 4 mani dedicato a La Divina Commedia. Protagonisti saranno i pianisti Laura Ruzza e Nicola Massaro accompagnati dalla voce recitante del maestro Francesco Piazza. Un evento straordinario da non perdere!


E’ indubbio il ruolo svolto dalla Divina Commedia e dalla "lingua di Dante" nell'unificazione linguistica del nostro Paese. Da ciò nasce il DANTE LIVE PROJECT, concerto multimediale per pianoforte a 4 mani dedicato a La Divina Commedia ideato ed organizzato dalla dott.ssa Laura Ruzza, Presidente degli Amici della Musica di Roma, Associazione musicale operante sotto la Presidenza Onoraria di Ennio Morricone,.

Dopo lo straordinario successo di pubblico e critica della prima assoluta avvenuta lo scorso ottobre, l’evento sarà nuovamente presentato al pubblico romano Sabato 24 Marzo, alle ore 18.30, presso la St. Andrew’s Church di Roma (Via Venti Settembre 7); protagonisti saranno i pianisti Laura Ruzza e Nicola Massaro accompagnati dalla voce recitante del maestro Francesco Piazza.

Il Progetto prevede l’esecuzione musicale per Pianoforte a 4 mani de La Divina Commedia  di Cesare San Fiorenzo. Tale opera è suddivisa nelle tre cantiche Inferno, Purgatorio e Paradiso ed ogni cantica viene rappresentata musicalmente da quattro brani per un totale di dodici illustrazioni musicali.

Ogni brano musicale viene preceduto dalla lettura recitata (a cura di Francesco Piazza) di alcuni passi tratti dal testo dantesco così come indicato dallo stesso San Fiorenzo in partitura.

Inoltre, contemporaneamente all’esecuzione musicale, vengono proiettate alcune immagini realizzate da  artisti dantisti ottocenteschi quali G. Dorè, E. Delacroix, D. G. Rossetti, P. Veit ed A. Koch raffiguranti scene della Divina Commedia corrispondenti ai brani che vengono eseguiti. Un vero e proprio spettacolo multimediale altamente suggestivo ed in grado di catturare l’attenzione di grandi e piccini, critici e semplici cultori della buona musica reso tale grazie alla bravura degli interpreti.

Inoltre, in questa occasione verrà presentata la prima registrazione assoluta ed inedita dell’opera suddetta.


Laura Ruzza si è laureata in DAMS (Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo) con il massimo dei voti e la lode presso l’Università Tor Vergata di Roma e successivamente si è specializzata in discipline musicali attraverso numerosi Master universitari; inoltre ha conseguito il Diploma Accademico di II livello in Pianoforte con il massimo dei voti presso il Conservatorio L. Refice di Frosinone sotto la guida della Prof.ssa Forgià. Presso la medesima Istituzione ha conseguito anche il Diploma Accademico di II livello in Musica da Camera con il massimo dei voti e la lode perfezionando il repertorio cameristico sotto la guida della camerista Prof.ssa F. Vicari. In qualità di pianista solista e relatrice ha partecipato a varie manifestazioni musicali esibendosi su tutto il territorio nazionale presso prestigiosi enti musicali, università e teatri (Museo Nazionale degli Strumenti Musicali, Forum Austriaco di Cultura a Roma,  Sala degli Affreschi dell’Accademia Filarmonica Romana, Sala Baldini di Roma, Teatro della Fondazione San Carlo di Modena, Palazzo Liviano-Università degli Studi di Padova, Università degli Studi della Tuscia, Teatro Keiros di Roma, Palazzo Caetani di Fondi, Sala Fontana di Trevignano Romano, ecc.). Ampio spazio è dato anche all’attività cameristica suonando in duo pianistico, duo vl-pf, trio e quartetto d’archi con pf;  inoltre, si interessa anche alla prassi esecutiva sulle tastiere storiche con particolare riguardo verso il fortepiano, strumento per cui si è perfezionata seguendo master-classes del M° Bart Van Oort e del M° Andrèe Darras. All’attività concertistica affianca l’attività didattica: ha insegnato nei Conservatori C. Pollini di Padova (Antropologia della Musica nell’ambito dei corsi accademici di primo livello), L. Marenzio di Brescia  (Pedagogia musicale per Didattica  nell’ambito dei Bienni abilitanti di II livello) e L. D’Annunzio di Pescara (Storia ed analisi del repertorio nell’ambito del Biennio Accademico di II livello in Composizione). Inoltre è docente di discipline musicali nei diversi ordini di scuole della città capitolina e non solo. Ha collaborato con le riviste Musica e Scuola, Musicaaa! e Rassegna Musicale Curci firmando numerose interviste ai più grandi protagonisti del panorama musicale classico internazionale come Uto Ughi, Arcadi Volodos, Lorin Maazel, Alexander Lonquich, Bruno Canino, ecc.  Invitata spesso come relatrice a convegni nazionali ed internazionali sulla cultura musicale, è autrice del volume Nel cosmo di Robert e Clara Schumann. Viaggio nella musica romantica attraverso gli scritti schumanniani edito dalla Editing Edizioni di Treviso e del volume Il suono dei popoli. Musica ed Antropologia edito dalla Arduino Sacco Editore di Roma.  È Presidente e Direttrice artistica dell’Associazione Musicale Amici della Musica di Roma.


Nato a Salerno, Nicola Massaro si è diplomato in pianoforte presso il conservatorio della sua città con il massimo dei voti, la lode e la menzione di merito. Ha affiancato studi umanistici a corsi musicali:  ha conseguito la Laurea in Sociologia con il massimo dei voti e ha seguito corsi di composizione, musica da camera, musica lirica e vocale.  Ha seguito diverse masterclass di perfezionamento con docenti di fama internazionale come Laura De Fusco, Kadlubiskj, Badura-Skoda, etc. Si è esibito per diverse istituzioni quali ad esempio Giffoni Film Festival, per l’Università della Terza Età di Torino, l’Associazione Amici della Musica di Albenga,  il Festival Internazionale di Ravello,  il Conservatorio di Eisenstadt di Vienna e numerose altre istituzioni, sia da solista che in formazione da camera. Vincitore di diversi concorsi nazionali ed internazionali, ha collaborato in qualità di pianista accompagnatore a numerosi Corsi Internazionali di perfezionamento. Ha collaborato a spettacoli teatrali e organizzato eventi musicale come Quarta Costruzione sulla musica contemporanea, Il suon viandante sulla musica da camera,  Victoria Crucis commento poetico-musicale sulle stazioni della Via Crucis. All’attività concertistica affianca quella didattica come docente di ruolo  di Educazione Musicale presso la Scuola Media Statale “Fucini” di Roma.

oma


Francesco Piazza è nato a Roma; compositore e percussionista, è stato allievo di Giancarlo Bizzi per la composizione e di Leonida Torrebruno per gli strumenti a percussione. Ha collaborato come voce recitante con il Divago Ensemble diretto da Piero Marconi a Fermo (AP), leggendo testi di Trilussa, Beethoven ed E.T.A.Hoffmann e, nell'ambito della stagione musicale promossa dal Conservatorio della stessa città ha partecipato ad una rassegna di concerti su O.Messiaen, collaborando con l'organista Adriano Dallapè, con il compositore Michele Ignelsi e con il pianista Fausto Bongelli. Sempre come voce recitante ha collaborato con il pianista romano Andrea Panfili, in due concerti tenuti a Roma con musiche di F.J.Haydn, Rossini e Beethoven. Attualmente è docente di Teoria, ritmica e Percezione musicale presso il Conservatorio G.B.Pergolesi di Fermo.


Info: Amici della Musica di Roma

Tel. 3336470115, 

Sito web www.amicimusicaroma.it


Biglietto Unico: 10 Euro

© Riproduzione Riservata.